Attention, le JavaScript est désactivé et vous ne pourrez bénéficier de toutes les fonctionnalités de cette page.

Un adulterio

Titre en français : Un adultère
Auteur : Albinati, Edoardo

italien

Nombre de pages : 126
Éditeur : BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Date d'édition : 2018-05

prix TTC :
16,50 €
Réf.9788817102438

Sur une île à deux heures de la capitale italienne, un couple clandestin passe deux jours et deux nuits. La passion amoureuse vue comme un combat, entre désir de se perdre et affirmation de sa propre liberté. Par le finaliste du prix Strega 2016.

Alcune storie richiedono anni per compiersi, altre bruciano in un breve arco di tempo e in uno spazio che più è ristretto più le rende intense. Mentendo ai loro coniugi e forse anche a se stessi, i due protagonisti di questa storia rubano un fine settimana alla vita ordinaria, per consumare una passione nata da poco. A fine estate, s'imbarcano su un aliscafo che li porterà su un'isola dove il tempo è fermo e aspetta solo che gli amanti tocchino terra per animarsi. È un gesto rischioso, il loro, una febbre violenta, una prova da superare: ma la felicità sembra così vicina che basta allungare una mano per toccarla. Di Erri e Clementina, in fuga da tutto e al tempo stesso prigionieri dell'isola, Albinati non racconta la storia per intero ma si limita a mostrarci alcune foto, scattate nei vari momenti della loro avventura, da riguardare di nascosto e cancellare in fretta. È un racconto vibrante, sensuale, semplice e crudelmente sincero, anche se costruito su bugie, e le sue pagine si rivolgono a tutti noi: quelli a cui è capitato di vivere una relazione clandestina, quelli che serenamente la escludono o la rifuggono, quelli che in segreto la desiderano. Cosa ci attrae in una persona appena conosciuta? Perché quello che già abbiamo non ci basta? Che succede all'amore quando va tenuto nascosto? Due protagonisti, che mentono ai loro coniugi e anche a se stessi, rubano un fine settimana alla vita ordinaria per consumare una passione nata da poco. A fine estate, s’imbarcano su un aliscafo che li porterà su un’isola dove il tempo è fermo e aspetta solo che gli amanti tocchino terra per animarsi. Erri e Clementina sono in fuga da tutto e al tempo stesso prigionieri dell’isola, in un racconto vibrante di bugie, sensuale, semplice e crudelmente sincero.